Posts contrassegnato dai tag ‘emule id basso’

Emule, come risolvere ID Basso

febbraio 1, 2009

Guida tratta da emule.it

ID BASSO:
Una delle cose importantissime da controllare in eMule non appena si è connessi ad un server è l’ID.
E’ inutile infatti avere una veloce linea internet ADSL se poi si viene rallentati da una configurazione errata del proprio computer.
Anche se si volesse utilizzare solamente la rete senza server Kademlia, leggete lo stesso la parte seguente per l’analogia di funzionamento che verrà illustrata in seguito.

A fine pagina, nel riquadro, spieghiamo alcuni termini tecnici usati.

In eMule l’ID è un numero assegnato dal server e può essere di due tipi: ALTO o BASSO.

Se va tutto bene è alto perchè il vostro eMule può essere contattato dall’esterno senza problemi sulla porta TCP (la trovi in Opzioni–>Connessione—>Porte del Client–>TCP).
Se ci sono problemi l’ID è basso perchè la porta è bloccata.

L’ID perciò non è determinato dalla velocità di upload, dalla quantità di file condivisi, dalla velocità del vostro modem, ma dipende solo dalla “raggiungibilità” del proprio pc dall’esterno.

Come faccio a sapere se ho un ID alto / kad Connesso?
La cosa più immediata che puoi fare è controllare il colore delle frecce sul mondino in basso a destra. Ed esattamente:

  1. = Indica che siamo connessi al server con ID ALTO e Kad è Funzionante. TUTTO OK!!

  2. = Indica che siamo connessi al server con ID BASSO e Kad è firewalled. PROBLEMI !!!

  3. = Indica che siamo connessi al server con ID ALTO, ma Kad è spento. Andate in Opzioni –> Connessione e mettete il segno di spunta su Rete KAD. Premete in alto sul pulsante Kad e nella finestra cliccate su Boostrap (vedi la pagina su Kademlia).

Potete controllare lo stato della vostra connessione ai server e alla rete Kad nella finestra
Server –> Le Mie Informazioni
(come nell’immagine).
Altrimenti utilizzate le freccette in basso come spiegato sopra.

Come faccio ad avere tutte e due le freccette verdi?

Ecco le situazioni più comuni di ID Basso e la relativa soluzione:

  • Avete un firewall installato oppure non avete ancora configurato il firewall di Windows XP o di Windows Vista (controllate subito)
  • Collegamento con router. Dovete configurarlo aprendo le porte TCP e UDP come spiegato nella sezione Router.
    Se vi hanno dato un router insieme all’ADSL
    fatevi un favore, buttatelo e prendete un qualunque modem USB a pochi euro. Eviterete grossi mal di testa e problemi infiniti. Se avete uno SmartGate Pirelli con la tessera non potrete configurarlo in nessun modo a meno che non abbiate alice business (cioè aziende).
    Un router è utile solo se avete 2 o più computer e non potete tenere un pc acceso (quello col modem) finchè navigate con gli altri computer o non sapete come condividere la connessione. E’ utile anche se volete collegare un portatile via wi-fi (in questo caso potete anche acquistare un semplice access point e non un router).
  • Collegamento da PC in LAN (rete locale). Se ci sono vari computer collegati fra loro in uno stesso edificio a volte c’è un router da configurare a volte la condivisione connessione internet di windows cioè l’ ICS. Se non siete gli amministratori della rete non potete configurare nulla, quindi rimarrete con ID Basso.
  • Connessioni mobile (GPRS/UMTS/EDGE/HDSPA): con Wind e TIM potete avere ID alto, a patto di impostare eventuali firewall presenti sul vostro pc
  • Connessioni mobile (GPRS/UMTS/EDGE/HDSPA): con Vodafone, H3G avrete sempre ID basso, salvo che con la Vodafone Station
  • Vodafone Station: potrete avere ID alto solo abilitando l’UPnP, a patto che colleghiate la station col doppino telefonico)
  • Siete abbonati ad un servizio di ADSL via Satellite (ID Basso sempre senza eccezioni).
  • Siete abbonati a Fastweb (è come se foste dentro una LAN senza poter configurare il router). E’ stata creata una mod apposita che permettere agli utenti di collegarsi con la rete kad “interna”. Sui normali server avrete invece ID Basso sempre. Fate sempre riferimento al sito e alla Chat IRC dedicata, in quanto sul canale IRC ufficiale non si da supporto alle versioni di eMule modificate, e la versione Adunanza è proprio una di queste.

Quali sono le principali limitazioni di coloro che si collegano con ID Basso?

  • Per evitare sovraccarichi i server accettano pochissimi ID Bassi, perciò rischiate di non trovare posto. Infatti un ID Alto non puo’ iniziare ad inviare direttamente i dati ad un ID basso perchè la porta è bloccata. Deve prima chiedere al server dove l’ID basso è collegato di informarlo che qualcuno vuole inviargli dati. Sarà l’ID Basso quindi a iniziare la comunicazione con noi chiedendoci di farlo scaricare.
  • Chi ha un ID basso non può mai collegarsi con altri ID bassi, (e quindi le uniche fonti possibili sono quelle con ID alto) perciò potrà contare su un numero minore di fonti e scaricherà più piano.
  • Un ID basso può dare file solo agli utenti con ID alto collegati allo stesso server (Non cambiate server perchè automaticamente cancellerete tutti gli utenti attuali dalla vostra coda!!) Ciò è negativo se uno deve iniziare a diffondere un nuovo file.
  • Le fonti con ID basso non vengono diffuse attraverso lo scambio fonti di eMule perchè tanto non potrebbero essere utilizzate dagli utenti collegati a server diversi dal proprio.

KADEMLIA FIREWALLED:
La rete di ricerca senza server kademlia utilizza pacchetti sulla porta UDP . Se tale porta non è aperta si verifica lo stesso problema che causa ID basso con i server: non potete essere contattati dagli altri utenti.
Questa condizione in Kad viene detta stato firewalled. Il corretto funzionamento viene invece indicato con stato connesso.
Per consentire il funzionamento di Kad anche agli utenti firewalled ogni utente può avere un compagno collegato a lui.
Un utente emule (con lo stato open) che ha un compagno svolge lo stesso compito dei server con un id basso: lo contatta quando qualcun altro vuol fargli scaricare dei file perchè inizi la connessione e kad possa funzionare.
L’assegnazione del compagno è automatica e non modificabile.
Chi ha kad firewalled ha gli stessi problemi di chi ha ID Basso, con in più il problema che se emule non trova un compagno kad non funziona.

Poichè molto spesso chi ha ID Basso ha anche KAD firewalled, controllate il firewall o il router sia per la porta TCP che per la porta UDP così risolvete entrambi i problemi allo stesso tempo.

ATTENZIONE: Se avete avuto in precedenza le frecce verdi, o se siete sicuri di non aver nulla che possa bloccare le porte che usa eMule provate a cambiare server (doppio click su un altro server nella schermata Server). Ogni tanto possono sbagliare e assegnarvi un id basso; cambiando server verrà effettuato un nuovo controllo sulla vostra porta TCP (in genere, bastano 3 prove per scongiurare qualsiasi dubbio).
Anche la rete kad a volte può andare in stato firewalled anche se prima funzionava regolarmente. Per risolvere andate alla finestra Kad, cliccate su Disconnetti, poi su Ricontrolla Firewall e poi su Connetti (aspettando 5 secondi fra le varie operazioni). Se dopo 5 minuti la rete kad risulta ancora firewalled come ultimo tentativo potete cliccare su Disconnetti e cancellare il file nodes.dat nella cartella config (solitamente si trova in C:\Programmi\eMule\config ). Dovete quindi fare nuovamente il bootstrap da client conosciuti (ricordate che dovete avere qualche file in download).

AC_FL_RunContent( ‘codebase’,’http://download.macromedia.com/pub/shockwave/cabs/flash/swflash.cab#version=9,0,28,0′,’width’,’221′,’height’,’153′,’src’,’images/recheck_firewall’,’quality’,’high’,’pluginspage’,’http://www.adobe.com/shockwave/download/download.cgi?P1_Prod_Version=ShockwaveFlash’,’movie’,’images/recheck_firewall’ ); //end AC code
<object classid=”clsid:D27CDB6E-AE6D-11cf-96B8-444553540000″ codebase=”http://download.macromedia.com/pub/shockwave/cabs/flash/swflash.cab#version=9,0,28,0&#8243; width=”221″ height=”153″> <param name=”movie” value=”images/recheck_firewall.swf”> <param name=”quality” value=”high”> <embed src=”images/recheck_firewall.swf” quality=”high” pluginspage=”http://www.adobe.com/shockwave/download/download.cgi?P1_Prod_Version=ShockwaveFlash&#8221; type=”application/x-shockwave-flash” width=”221″ height=”153″></embed> </object>

Come si distingue un router da un modem?

Per poter capire se dovete configurare un router dovete prima sapere di averne uno.
Controllate con quale spinotto il modem si collega al computer, e fate un confronto con le due foto sottostanti. Se il cavo è di tipo Ethernet (trasparente in punta), avete quasi sicuramente un router (i modem ethernet sono praticamente scomparsi e vengono usati soprattutto sotto linux perchè, come i router, non hanno problemi di driver).

Se avete un router potete tentare di configurarlo manualmente seguendo le istruzioni di configurazione. Ricordate però di leggere per bene la guida perchè se si fanno modifiche a casaccio si rischia di non riuscire più a navigare su internet.

Se invece il vostro modem si collega con un cavo usb, non è da configurare nel 99% dei casi .

RIASSUMENDO:
1) Controllate se avete configurato il firewall di windows xp. E’ preferibile disabilitare del tutto il firewall integrato di Windows Xp e utilizzarne uno esterno. Si consigliano Outpost (con Options –> Plugin setup –> Stop su tutti), Sygate e Zone Alarm per la facilità di configurazione e l’assenza di malfunzionamenti; installatelo e poi procedete alla loro configurazione

2) Controllate se avete un router e configuratelo.

3) Se continuate ad avere id basso domandatevi se vi serve davvero in router. Se avete un solo pc non vi serve. Procuratevi un modem ADSL per pochi euro.

4) Se avete letto la prima parte di questa pagina sapete che GPRS, ADSL Satellitare, UMTS avranno sempre ID Basso.

5) In caso disperato provate a domandare sul canale ufficiale di aiuto, ma ricordatevi che configurare un router è un’operazione lunga e noiosa e che dovete cavarvela da soli più che potete perchè ci sono molti utenti e pochi operatori :)

NOTA per i curiosi: Il server quando vi collegate assegna l’ID alto (maggiore di 16777216) con un semplice calcolo a partire dal vostro IP (indicato con A.B.C.D): IP=A.B.C.D. ===> ID= A + 256*B + 256*256*C + 256*256*256*D
Il server assegna ID Basso con un numero progressivo che parte da 1 per il primo eMule con ID basso che si collega a lui e che aumenta via via per ogni altro utente con ID Basso successivo (non dipende perciò dall’IP).

Termini tecnici

  • IP è l’indirizzo del vostro computer su internet, indispensabile per poter comunicare con gli altri computer. Viene assegnato al vostro computer (o al vostro router) quando vi collegate ad internet. Se siete curiosi potete vedere l’IP che possedete in questo momento visitando questa pagina.
    Tutti i pacchetti di dati che arrivano a noi contengono solo il nostro ip, perchè la rete di distribuzione conosce dove siamo e ci manda solo i pacchetti corretti.
    Tutti gli ip si scrivono con gruppi di tre cifre (da 0 a 255), separati da un punto come ad esempio 235.158.2.96.
    Non potete scegliere l’IP che vi viene dato, perchè sono stati acquistati dalle compagnie telefoniche e assegnati a loro piacimento quando vi collegate. Sono detti IP Pubblici, perchè i computer che li possiedono possono parlare direttamente su internet fra loro.

    NOTE PER CHI HA ROUTER O RETI LOCALI:
    I seguenti intervalli di IP sono detti privati perchè non vengono utilizzati su internet ma solo per creare delle reti locali collegando più computer fra loro (LAN):
    10.x.x.x
    192.168.x.x
    da 172.16.0.0 a 172.31.255.255
    Ogni LAN se vuole comunicare su internet deve poi avere un gateway cioè un router oppure un computer (che chiamiamo server) collegato a internet con un modem e un programma apposito (ad esempio ICS, già incluso in windows).
    Solo il gateway ha 2 IP: uno pubblico assegnato al momento della connessione e uno privato come tutti gli altri PC della LAN (ad esempio gateway con 235.158.2.96 e 10.0.0.1, gli altri pc 10.0.0.2, 10.0.0.3 ecc)
    Gli altri computer nel mondo non sanno che avete molti computer collegati perchè vedranno solo l’IP pubblico del gateway.
    Quando i PC della LAN devono spedire i dati, il gateway cambia nei pacchetti l’IP del PC che ha effettuato la trasmissione con quello pubblico e li spedisce, memorizzando inoltre quale porta ha utilizzato il pc.
    In ricezione tutti i dati che arrivano vengono smistati ai vari pc della rete locale dal gateway perchè ricorda quale porta sta utilizzando ogni computer interno. Questo meccanismo di sostituzione di IP e smistamento viene detto funzione di NAT (Network address translator). Ovviamente i pc della rete locale sanno che devono passare attraverso il router o il server (cioè il gateway) perciò utilizzano automaticamente porte diverse fra loro per parlare con il router in modo da non avere conflitti.
    Il problema dell’ID Basso in questi casi può essere risolto configurando il router o l’ICS di windows.

    Un esempio di rete locale lo avete nella figura seguente. Normalmente gli ADSL router casalinghi fanno tutte e 3 le funzioni che vedete sotto: ethernet hub + Router con NAT + Modem ADSL quindi voi vedete un solo apparecchio. L’hub serve per collegare i pc fra loro nella rete locale. Il router serve per la conversione ip pubblico/ip privati, il modem manda i segnali elettrici e dialoga sul cavo di rame con il modem della centrale telefonica che è all’altro estremo della linea ADSL.

  • Porta è un numero che va da 0 a 65535 e serve ai computer per capire a che programma devono essere deviati tutti i dati che arrivano fra quelli che funzionano sul computer.
    Possiamo pensare che se il computer fosse un condominio, l’IP sarebbe l’indirizzo dell’edificio. La porta possiamo immaginarla come uno degli appartamenti interni al condominio, in cui ogni appartamento è un programma che vuole comunicare con internet.
    Ogni pacchetto di dati che vi arriva possede non solo l’indirizzo IP del vostro computer ma anche la porta di destinazione per il programma che deve riceverlo.
    Alcune porte sono standard come per esempio la 80 per i server web, 25 e 110 per i server della posta.
    Quando usate internet explorer il vostro computer apre una porta a caso sul vostro pc fra quelle non ancora utilizzate e si collega sempre alla porta 80 del server che ospita il sito che state visitando.
    Se si deve specificare una porta a mano si usa scrivere IP:porta ad esempio 235.158.2.96:1456 (indica la porta 1456 sul computer con indirizzo 235.158.2.96). La combinazione di IP + Porta è detta “socket”.
    Per i più curiosi potete vedere le porte aperte sul vostro computer con un programmino gratuito chiamato TCPView (scompattatelo e cliccate su tcpview.exe). Una versione più rozza è incorporata dentro windows e la trovate con start –> esegui –> CMD, e nella finestra nera scrivete Netstat seguito da invio.
  • ID è un numero calcolato dal server di eMule a cui vi collegate, di solito determinato dall’IP che avete su internet.
  • Firewall: programma che serve a bloccare intrusioni (anche di hacker) al vostro computer mentre siete collegati a internet, chiudendo tutte le porte non utilizzate e spesso consentendo di bloccare o autorizzare i singoli programmi che chiedono di comunicare su internet (potrebbero essere spyware o trojan che vi hanno infettato). Il firewall quindi genera una linea di difesa tra il proprio computer e la Rete. L’obiettivo finale consiste nel controllare il flusso di informazioni che partono ed arrivano al computer per verificare se le informazioni scambiate seguono o meno criteri legittimi. Non appena una comunicazione esce da questi criteri il firewall entra in azione e consente di scegliere se bloccare o meno un particolare scambio di dati.
scarica emule gratis

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.